Registro
Contatto

ESPERTI LINGUISTICI &
PROGETTI EUROPEI

La nostra attività principale :
le lingue & la mobilità europea
Home » Intorno a Perpignan

Intorno a Perpignan

  • La città, il mare e la terra insieme: magia! Passare da un mondo urbano a un paesaggio mediterraneo o a una zona vinicola in un batter d’occhio
  • Una cultura catalana viva! Qui coltiviamo le nostre tradizioni, parliamo catalano, costruiamo Castells e balliamo la Sardana.
  • Un museo a cielo aperto: Perpignan Méditerranée è stata insignita di numerosi marchi ed è anche classificata come Grand Site Occitanie.
  • Panorami naturali unici: gole, laghi, grotte, spiagge… A piedi o in bicicletta: effetto Wow garantito! Tirate fuori gli smartphone
  • Un terroir generoso e vini di altissimo livello! Albicocche, carciofi, vini e olio d’oliva… Siete qui nei giardini del Mediterraneo.
  • Gente e storie: da Tautavel a Rivesaltes, la nostra destinazione è una terra di accoglienza, esilio e passaggio.
  • Eventi XXL: VISA pour l’image, Les Déferlantes, Festival Electrobeach, FISE Xpérience… Vibrate tutto l’anno!
  • 22 km di spiagge immense: familiari, selvagge e naturali, naturiste, lounge o sportive… A ciascuno il suo.
  • Fresche e festose capanne di paglia: da aprile a settembre, visitate queste capanne effimere, pepite del nostro litorale.
  • Arti e mestieri catalani: abilità uniche: granato, tessitura, ceramica, capanne dei pescatori e barche catalane

PERPIGNAN è la città più meridionale della Francia e il capoluogo del dipartimento Pyrénées-Orientales. Con 150.000 abitanti, Perpignan è la città più grande della regione Occitania dopo Montpellier e Tolosa. Durante l’anno, Perpignan è visitata da 4 milioni di turisti. La vicinanza del Mar Mediterraneo e dei Pirenei attira ogni tipo di pubblico.

  • IN RIVA AL MARE: La regione offre una splendida costa, spiagge e parchi naturali, villaggi di pescatori come Collioure e città affascinanti come Céret: questo è il sud della Francia.
  • IN MONTAGNA: Siamo a un’ora e mezza dai Pirenei: terme e stazioni sciistiche.
  • DINTORNI A PERPIGNAN: Ci sono molte cose da vedere, festival musicali, città medievali e valli del vino. Grandi città come Tolosa, Montpellier e Carcassonne, Barcellona o Figueras sono facilmente raggiungibili e meritano una visita in treno o in autobus.
Le attività del dipartimento
  • Una visita alla città degli artisti “Collioure” con una visita al castello o la scoperta della riserva naturale “Paulilles”. Collioure ospita tesori marittimi e architettonici incomparabili. Porto catalano, villaggio di pescatori, patrimonio medievale e i colori solari della costa mediterranea, capirete meglio perché Matisse, Derain e Picasso hanno deciso di piantare qui i loro cavalletti.
  • Visita di Villefranche de Conflent: una città fortificata classificata come Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO con un patrimonio eccezionale: dal Medioevo ai giorni nostri, il tempo ha iscritto nelle sue pietre il passaggio degli uomini che l’hanno costruita, conquistata o vissuta tra le sue mura. Più di ogni altro, Vauban, il “vagabondo del Re Sole”, ha lasciato qui la sua impronta.
  • Visita delle Cantine Byrrh: situate a Thuir da più di cento anni, le Cantine Byrrh sono il luogo di nascita del Byrrh, un elisir inventato dai fratelli Violet nel 1866. Troverete il più grande tino di quercia del mondo.
  • Il Treno Giallo: vero e proprio emblema della regione, il Treno Giallo attraversa da un secolo le alture dei Pirenei Orientali su un percorso con più di mille metri di dislivello. Su 63 km, tra Villefranche-de-Conflent e Latour-de-Carol, nel cuore di un ambiente eccezionale, vivete un concentrato di fascino catalano in scenari degni di una cartolina!
  • La Riserva naturale marina di Cerbère-Banyuls: gioiello della Côte Vermeille, la Riserva naturale marina si estende tra Banyuls e Cerbère. Paradiso per gli amanti del nuoto e delle immersioni, quest’area naturale protetta è la prima Riserva Naturale Marina della Francia.
  • Il sito classificato del Lago di Bouillouses: Il sito classificato del Lago di Bouillouses, ai piedi del massiccio del Carlit, offre eccezionali paesaggi di alta montagna. È uno dei laghi più grandi dei Pirenei francesi.
  • Le Orgues d’Ille-sur-Têt sono camini delle fate situati in un sito geologico e turistico nel comune di Ille-sur-Têt, nel dipartimento francese dei Pyrénées-Orientales. Sono il risultato dell’erosione di rocce sedimentarie risalenti a quattro milioni di anni fa.
  • Il Museo di Tautavel – Centro Europeo di Preistoria è un museo situato a Tautavel, dedicato alla preistoria e in particolare alle scoperte effettuate presso la Caune de l’Arago, situata nello stesso comune, tra cui l’Uomo di Tautavel.
  • La fortezza di Salses è un’opera militare costruita tra il 1497 e il 1503 dai re cattolici spagnoli Ferdinando II d’Aragona e Isabella di Castiglia.
  • Céret e il suo Museo d’Arte Moderna: un vero e proprio dipinto nei colori della Catalogna, Céret è una città a parte, tra il Canigou, il confine spagnolo e il Mar Mediterraneo. È una tappa obbligata del vostro soggiorno nei Pyrénées-Orientales. Il Museo d’Arte Moderna di Céret è il principale museo d’arte dei Pirenei Orientali. È stata creata da Pierre Brune e Frank Burty Haviland nel 1950 e ha acquisito una dimensione internazionale negli ultimi vent’anni.
  • Canet-en-Roussillon e il villaggio dei pescatori: Canet ha 9 chilometri di spiagge di sabbia fine. Troverete numerose attività sportive legate al mare: windsurf, kitesurf, beach volley, kayak, paddle o jet ski…
  • Força Réal è una vetta dei Pirenei a 510 m di altitudine nel dipartimento francese dei Pirenei Orientali.
  • L’Abbazia di Saint-Michel de Cuxa è un monastero benedettino situato ai piedi del monte Canigou, nel comune di Codalet, nel dipartimento francese dei Pyrénées-Orientales, nella regione Occitania. Fa parte della provincia spagnola della Congregazione di Subiaco.
  • Eus: vicino a Prades, scoprite uno dei quattro Villaggi più belli di Francia del dipartimento. Villaggio atipico in pietra, favorevole agli artisti, è il luogo ideale per una passeggiata in famiglia da cui si gode di una vista mozzafiato sul Canigó.
  • Falaises de Leucate: unica scogliera della costa, separa Leucate Plage e La Franqui con i suoi 51 metri di altezza. Da lì, una vista a 180° sul Mar Mediterraneo e tutto ciò che ne consegue, insenature, acque cristalline e scogli pescosi.
  • Gorges de Galamus: sito naturale classificato e protetto, il grandioso sito delle Gorges de Galamus vi sorprenderà per il suo particolare rilievo. Le acque dell’Agly hanno scavato queste pareti calcaree a oltre 500 metri di profondità per raggiungere il Mediterraneo.
  • Memoriale del campo di Rivesaltes : Il Memoriale del Campo di Rivesaltes, situato nei comuni di Rivesaltes e Salses-le-Château nei Pirenei Orientali in Francia, rende omaggio alle persone incarcerate o ospitate in questo campo durante gli eventi storici della seconda metà del XXᵉ secolo.
Potete anche fare una gita di fine settimana qui vicino:
In Spagna : Figueres, Girona, Barcellona...
In Francia : Tolosa, Montpellier, Carcassonne...
Gli eventi
  • Il Festival Jazzèbre percorre il pianeta jazz a modo suo. Tra jazz europeo contemporaneo e blues made in USA, cenni di world music e serate di festa… Tra concerti d’ascolto ed eventi all’aperto, tra artisti di fama e scoperte… Jazzèbre propone un itinerario, una fotografia soggettiva della musica in continua evoluzione e non esita a scoprire le arti miste. Testi, immagini, danza e arti circensi, architettura o arti plastiche, come un libro di creazione spalancato…
  • La Casa Musicale è uno spazio aperto alle pratiche artistiche, agli incontri e alle creazioni direttamente collegate alle realtà urbane di oggi. La Casa Musicale si propone di sviluppare un’azione formativa e di mettere in luce le pratiche musicali attuali dei giovani, essendo attenta a tutte le specificità culturali di Perpignan.
  • El MediatorThéâtre de l’Archipel : sale da concerto, teatri ed eventi a Perpignan
  • Les Déferlantes Sud de France è un festival musicale eclettico e multigenerazionale che si svolge per 4 giorni a luglio.
  • Live au Campo Santo: luogo emblematico del patrimonio di Perpignan, il Campo Santo è ogni anno dal 2016 l’appuntamento imperdibile delle nostre serate estive. Nel cuore del centro storico della città catalana, di fronte alla maestosa cattedrale di Saint-Jean-Baptiste, all’aperto, il festival Live au Campo promette sempre un programma musicale audace e di qualità.
  • Têt en Fête Sul passeig Torcatis, sulle rive del Têt. In questo contesto eccezionale, venite a godervi le terrazze, gli chalet e le guinguettes.
  • L’Electrobeach Music Festival, noto con l’acronimo EMF, è il più grande festival francese di musica elettronica fondato da Alain Ferrand, che si svolge a Le Barcarès di fronte al Lydia, il più antico transatlantico del mondo, affondato nella sabbia dal 1967.
  • La fête des vendanges di Banyuls, di solito il secondo fine settimana di ottobre, il piccolo villaggio di Banyuls celebra la vendemmia avvenuta durante l’estate. La domenica di questo lungo fine settimana si può fare un picnic sulla spiaggia e degustare del vino.

Perpignan e la sua regione sono ricche di ristoranti segnalati dalla Guida Michelin: La Galinette, Le 17, Le Divil, Le Garriane, La Passerelle e molti altri!
Ma anche ristoranti tipici come La Vigatane a Canet o L’Assiette Catalane!
Non esitate a chiederci consigli, il team ALFMED è un team di buongustai!